La mia Beverly Hills

Nella mia fantasia, ferma all’adolescenza degli anni ’90, sulle strade di Beverly Hills c’è ancora Dylan che sfreccia sulla sua Porsche e giovani miliardari che si ritrovano al Peach Pit.

Nella realtà, durante la mia visita, sulle ricche strade della cittadina ho incrociato solo asiatici fare shopping e arabi con automobili esagerate…

Lo scontro con la realtà è stato duro da accettare (alla fine del post troverete una curiosità sul Peach Pit!) ma, nonostante ciò,  penso che Beverly Hills sia una tappa obbligatoria per chi visita Los Angeles e per tornare a casa con una foto ricordo!
(Anche perché una foto è l’unica cosa che ci si può permettere!)

Cosa importante da tenere in considerazione è che Beverly Hills non è raggiungibile con nessun mezzo pubblico (si dice che i ricconi della zona vogliano così per mantenere un certo status…) quindi bisogna organizzarsi noleggiando un auto o con uno dei tanti bus tour che vengono proposti ad ogni angolo delle zone turistiche di LA. (In questo caso si risparmia sul parcheggio ma si è limitati con il tempo).

Prima della mia visita, quando mi capitava di parlare di Beverly Hills, la seconda cosa che mi veniva in mente dopo Dylan McKay era Rodeo Drive.

Rodeo Drive sta a Beverly Hills come il Colosseo sta a Roma. Anzi, dovrei scrivere Via Rodeo, perché qui tutto è italian oriented: ristoranti, alta moda e design, tutto quello che è italiano fa gola e attira i ricchi!
E’ la strada più esclusiva di Beverly Hills, negozi che sembrano musei e security agli ingressi. Rodeo Drive è un enorme centro commerciale all’aperto ma senza Zara e H&M 🙂

La lussuosa Rodeo Drive
La lussuosa Rodeo Drive

Una volta entrati nel mood vita da milionario, io consiglio di darsi una sistemata ed entrare nelle hall degli alberghi più esclusivi del Golden Triangle e perchè no, consiglio anche una capatina ai restrooms… credetemi, dopo tutti gli Starbucks, il bagno di un albergo di lusso è quasi il paradiso!

Le vie dello shopping sfrenato a Beverly Hills
Shopping In Beverly Hills

Una delle attività preferite dei turisti a Beverly Hills è l’ house-watching, mi piace chiamarlo così 🙂
Ci sono anche dei tour che li propongono, ovvero si percorrono le affascinanti Palm DriveSanta Monica Boulevard, alla ricerca dei famosi villoni da paura nascosti dietro fortezze di siepi.
Chi riesce a intravederne uno e a scoprire a quale star hollywoodiana appartiene, vince un doppio effetto WOW.

Ma ragazzi miei,  a volte l’apparenza inganna anche a Beverly Hills!
Tra il lusso e lo shopping si nasconde un’anima romantica: un giro nello storico Beverly Gardens Park con le sue fontane vintage e una visita alll‘ Academy of Motion Picture Arts & Sciences, sono delle tappe che consiglio!

Beverly Hills
I viali con le Palme che mi piacciono tanto

Di solito a Beverly Hills si dedica poco tempo, perché per lo più si tratta di una meta di passaggio, per questo, per organizzarsi al meglio consiglio di recarsi al Visitor Centers al 9400 di Santa Monica Blvd – e progammare la visita in base ai propri interessi.

Già che ci siete, non potete non scattarvi una foto ricordo accanto all’insegna simbolo della città!
Curiosità per gli amanti dei social: scattate la vostra foto e e condividetela sul vostro account Twitter o Instagram usando l’hashtag  #LovbevHills e il geotag BH Visitor Center.
I fortunati potranno apparire sulla pagina Pinterest di Beverly Hills!

Siete curiosi di sapere cosa mi è piaciuto di più di Beverly Hills?
Assistere allo spettacolo del sole che tramonta dietro le palme altissime ai bordi questi stradoni lunghissimi.
Cercate di immaginarvi la scena: stradoni quasi deserti, palme e un cielo dalle sfumature rosse e lilla… dopotutto siamo ad Hollywood!

Adesso, quando parlo di Beverly Hills, la seconda cosa che mi viene subito in mente dopo Dylan McKay, è questo magico tramonto! 🙂

Ps: Volete vedere cos’è in realtà il vero Peach Pit?
Da così…

Peach Pit 90210
Peach Pit 90210

… a così!

Peach Pit Oggi
Peach Pit Oggi. Credit www.90210location.info

 

 

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *