Il Museo Egizio di Torino – un’ eccellenza tutta italiana

Museo egizio Torino

 Da bambina, faraoni, imperatici, piramidi, mummie e vasi canopi erano i protagonisti delle mie storie preferite.
I film con Totò e Cleopatra i miei preferiti.

Una curiosità nata sfogliando le foto del viaggio di nozze dei miei genitori, fotografie anni ’80 in una Valle dei Re semplicemente magica.
Sono cresciuta con l’immagine di queste fotografie fisse nella memoria, maturando un sogno … prima o poi un viaggio lì, tra faraoni e sfingi lo farò anche io!

Nel frattempo, senza andare troppo lontano, vivere una giornata catapultati nel fascino dell’antico Egitto è possibile: il Museo Egizio di Torino è un MUST per chi ama la sua storia e per i curiosi che vogliono saperne di più.

Non lo so quante ore ho trascorso nel museo, so solo che a fine visita la mia autoguida era bollente, le mie orecchie rosso fuoco, la mia collezione dei cataloghi dei “miei musei”  più ricca e i miei occhi pieni di storia.

Museo egizio Torino
Particolare del sarcofago dell arciere della necropoli di Assiut

L’antico Egitto è sicuramente il periodo storico più misterioso della storia dell’umanità, se solo pensiamo alle piramidi si apre un mondo, senza considerare i geroglifici e la pratica della mummificazione. Secondo me lo zampino di qualche entità superiore c’è…
Nonostante la mia vasta conoscenza nel settore dovuta Indiana Jones e qualche libro 🙂 durante la visita al museo mi si sono aperti nuovi orizzonti, ancora più magici!  Ho scoperto che anche gli animali venivano mummificati, cosa mangiavano gli egizi, (c’è ancora qualche piatto pronto), i particolari della loro cura personale, i significati di TUTTI gli amuleti e che i bambini si divertivano da matti nel percorso loro dedicato.
Prova che il fascino del museo colpisce tutti!

Io ho avuto la fortuna di visitare il “Nuovo Museo”, quello inaugurato il 1 Aprile 2015. Tre anni di lavoro e  un investimento di 50 milioni di euro, per rinnovare l’esperienza del visitatore al museo, per dare più visibilità ai reperti e per far conoscere anche la storia delle missioni archeologiche che hanno portato alla formazione del museo e della collezione.
FANTASTICO.

Non c’è bisogno che io stia qui a descrivere le sale del Museo o la sua storia, questo tocca scoprirlo a voi! 🙂
Quello che sento di fare è consigliarvi di visitare il Museo Egizio e magari prenotare la vostra visita on line per evitare file.
Non si può visitare Torino facendosi scappare un’occasione unica, il primo museo egizio più antico del mondo e secondo più grande dedicato all’arte egizia dopo quello del Cairo.
Un primato tutto italiano!

Un altro post su una Torino magica con un sapore leggendario lo trovate qui! 🙂

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *