Le 52 regole dei detenuti di Alcatraz

Tutti conoscono Alcatraz ma pochi conoscono le sue regole.

La vita nel carcere di massima sicurezza tra le gelide acque della baia del Pacifico non era certo facile, ricordate come il direttore del carcere da il benvenuto al criminale Clint Eastwood in Fuga da Alcatraz?
“Se disobbedisci alle regole della società ti mandano in prigione, se disobbedisci alle regole della prigione… ti mandano da noi”.

Alcatraz era il carcere di massima sicurezza più sicuro degli Stati Uniti, il luogo dove venivano spediti i detenuti con una cattiva condotta in altre carceri, chi era a rischio evasione e chi era considerato violento e pericoloso.

Una piccola finestrella faceva sospirare i detenuti
Una piccola finestrella faceva sospirare i detenuti

Ad ogni detenuto veniva dato un libretto con le regole di comportamento di Alcatraz. Ogni detenuto doveva conservare il prioprio libretto nella propria cella.
Un piccolo libretto con il potere di appiattire la speranza e l’orgoglio di ogni detenuto.

Le regole di Alcatraz erano 52.
52 punti dettavano la condotta del carcere più duro d’America. Pulizia personale, cibo, lavoro e ore d’aria, tutto era strettamente dettato da regole e strettamente controllato.

Tra le 52 regole, queste sono quelle che mi hanno colpito di più… se così si può dire!

Read more