Una visita ad Auschwitz per non dimenticare

Auschwitz, Polonia

Poche parole per questo post sulla mia visita ad Auschwitz e Birkenau, campi di concentramento e sterminio, luoghi sacri di memoria, storia e follia. Una visita per non dimenticare che la nostra storia è la  chiave per il nostro futuro.

Il Museo di Auschwitz e Birkenau è stata una tappa del mio viaggio a Cracovia, non ero sicura di volerci andare, non mi piaceva l’idea che un posto del genere fosse diventato una “meta turistica”.
Ma il Museo è lì, nel mezzo di una paese a pochi Km da Cracovia, Oświęcim, per essere visitato e conosciuto, testimone universale di una delle tragedie più angoscianti degli ultimi anni della nostra storia.

Raggiungere il museo è molto semplice, dal centro di Cracovia partono autobus e treni che in un’ora e mezza portano a destinazione. Consiglio di prenotare la visita direttamente on line sul sito del museo, con una guida in lingua.

Un viaggio interiore, che ancora non riesco a descrivere, lontano anni luce da ogni immaginazione, poche parole e solo qualche foto che ho scattato durante la visita, poche foto perché mi sentivo inopportuna e fuori luogo…

Non so se consigliare a tutti la visita di Auschwitz, per me ognuno deve sentirsi libero di scegliere se vivere un’esperienza tale, posso solo dire che serve, serve a capire, comprendere a cosa può arrivare la follia umana, serve a non dimenticare e a non ripetere la stessa storia!

E voi ragazzi, avete mai visitato un campo di concentramento e sterminio?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *